Sabato 21 marzo alla Galleria Scroppo di Torre Pellice è stata inaugurata la mostra “MiRelLa”, la mostra fotografica del romano Fausto Podavini, che con questo reportage si è aggiudicato il premio World Press Photo, il più importante premio mondiale di fotogiornalismo.

Ha seguito per anni una coppia di anziani in cui lui, malato di Alzheimer è stato seguito dalla moglie, Mirella appunto. «Mi ha colpito l’amore incondizionato e totalizzante di questa coppia, una storia lunga quarant’anni che con la malattia non si è spenta ma anzi si è rafforzata. Prima stavo lavorando sulla malattia ma non avevo i risultati che speravo. Allora ho cambiato prospettiva: fotografare la persona che si prende cura del malato, che in questo caso è il marito», ha detto il fotografo.

E’ stato ospitato per uno degli eventi di XSONE 2.0 e fa riferimento alle iniziative di “Una comunità che accoglie” che fanno seguito al premio europeo “Ambasciatori per l’Alzheimer” che il Rifugio Re Carlo Alberto di Luserna San Giovanni (TO) ha vinto lo scorso anno.

La mostra, dopo Parigi, New York, Siviglia e Madrid, arriva a Torre Pellice e sarà visitabile fino a sabato 18 aprile.

 Continua a leggere su Riforma.it

Continua a leggere su Riforma.it