Alla Galleria degli Uffizi è esposta una mostra dedicata alle opere che, dopo un lavoro di ricerca, vengono attribuite a una delle poche pittrici donne del XVI secolo. Si tratta di una monaca che ha dedicato la sua vita alla produzione di opere artistiche e che all’interno delle mura del convento ha strutturato una fiorente bottega.

Giorgio Vasari la cita nel suo Le vite e nomina tre dipinti di sicura attribuzione che ancora oggi si possono vedere: l’Ultima cena nel refettorio del convento di Caterina in Cafaggio, che poi fu trasferito nella chiesa di Santa Maria Novella, la pala d’altare del Compianto sul Cristo morto, ora nel museo di San Marco, e la Pentecoste nella chiesa di San Domenico di Perugia. In base a queste tre opere sono stati fatti molti tentativi per aggregare altri dipinti, opere e codici miniati che fossero riconosciuti come opera di Plautilla Nelli.

A curare la mostra Plautilla Nelli. Arte e devozione in convento sulle orme di Savonarola è Fausta Navarro.

Continua a leggere su Riforma.it

Continua a leggere su Riforma.it
Immagine: By Plautilla Nelli - http://advancingwomenartists.org/suor-plautilla-nelli/, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55854070