L’opera totale di Charlotte Salomon
Radio Beckwith evangelica

Tutti sappiamo del diario di Anna Frank. Un altro importante documento che testimonia di quel periodo è stato prodotto da una giovane ebrea tedesca: Charlotte Salomon. Si tratta di un’opera che raccoglie un immaginario visivo e poetico originale e che soprattutto racconta la sua storia e quella della sua famiglia, da prima che nascesse, passando attraverso l’infanzia, l’adolescenza, l’avvento del nazismo e i problemi che hanno dovuto affrontare i suoi famigliari e in particolare il padre medico, e poi l’esilio. Come racconta il curatore, il professor Bruno Pedretti, la raccolta di immagini è uno dei canti tragici più alti del secolo. È la testimonianza di quella altissima società di cui lei è rappresentante e a cui dà voce, quella ebraica europea che in Germania aveva sviluppato nei decenni precedenti una cultura straordinaria. Ma il suo lavoro ha anche un grande valore testimoniale determinato dalla fine tragica della morte ad Auschwitz.

A Palazzo Reale a Milano, fino al 25 giugno, sono esposte le tavole che l’autrice ha realizzato negli ultimi mesi della sua vita e che lei stessa ha intitolato Vita? o Teatro?

Continua a leggere su Riforma.it

Continua a leggere su Riforma.it
Immagine: By Charlotte Salomon - Museum page, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=31302621