Segn/Ali Radio – 2 maggio – Dopo un indefinibile festa del lavoro indefinito
Radio Beckwith evangelica

Dopo un indefinibile festa del lavoro indefinito, al 2 maggio, il nucleo di follia militante torna a parlare in/amichevolmente, obbedendo agli ordini dell’ispettore esterno della video polizia: il tema è l’amicizia. Chi trova un amico, trova un tesoro, forse pieno di guai, ma pur sempre un amico, che può eleggerti in una reciproca relazione fondata sul mistero. Dagli amici mi guardi iddio, che dai nemici mi guardo io… il vero amico si riconosce nel momento del bisogno, e si rivela quando ci fai a botte. L’amicizia è una forma d’amore, da non confondere con l’amore, anche se il mistero rimane. Forse è qualcosa che ci permette, tra sogni volanti, di raggiungere l’isola che non c’é… senza rimanere troppo isolati in una città futuristico anni ’80, con una colona sonora anni ’30 che ci ricorda: love kills… The queen is on the radio! [AVVERTENZA: la stagione si avvia verso la conclusione… ma la partita di Normalina non è ancora finita!]