Uno dei pittori più amati e riconosciuti del XX secolo è in mostra a Recanati, presso Villa Colloredo Mels, fino ad ottobre 2017. Si tratta di Joan Miró che, in questa occasione, è riconoscibile non solo come pittore ma anche come poeta e illustratore, nel caso specifico, dell’opera Le lézard aux plumes d’or, una serie di litografie realizzate nel 1971 che uniscono testo poetico e immagine.

La città di Recanati è il luogo più emblematico per ospitare questa esposizione in quanto direttamente connessa con l’eredità culturale lasciata dal suo poeta principale, ovvero Giacomo Leopardi. Un connubio che si scontra con le anime profondamente diverse dei due artisti: Leopardi da sempre simbolo dello spirito inquieto del poeta, Miró che, secondo la definizione di Tristan Tzara, era il più felice tra tutti i surrealisti.

Ne parliamo con la storica dell’arte Viviana Tessitore.

Continua a leggere su Riforma.it
Immagine: By Carl Van Vechten - Van Vechten Collection at Library of Congress, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=120702