Le mie Alice
Radio Beckwith evangelica

«Cosa serve un libro senza figure e senza dialoghi?»

Parte da questa domanda posta da Alice a sua sorella all’inizio del romanzo di Lewis Carroll la passione di Rosalba Agnese per il paese delle meraviglie, un mondo illustrato che possiamo ammirare nei locali della Civica Galleria Filippo Scroppo di Torre Pellice.

La mostra Le mie Alice è un’esposizione di libri e illustrazioni dedicate al romanzo Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie che Charles Lutwidge Dodgson, pastore anglicano, matematico e fotografo inglese, pubblicò nel 1865 con lo pseudonimo che lo rese celebre, Lewis Carroll.
L’obiettivo dell’esposizione è di mostrare il testo attraverso le sue diverse interpretazioni grafiche e illustrative, accompagnandoci in un percorso che punta a liberarci dallo stereotipo disneyano.

Ogni epoca ha avuto i suoi canoni e le sue visioni: la mostra Le mie Alice ce li fa conoscere grazie a un gran numero di libri di pregio affiancati dall’opera delle fresche e accattivanti illustrazioni del collettivo Le Mele, composto da giovani autori e designer torinesi.
Gli 85 libri esposti, pubblicati dal 1934 in poi, provengono dalla collezione privata di Rosalba Agnese. Si tratta di volumi illustrati da ben 53 disegnatori tra i quali ricordiamo Luzzati, Rackman e lo stesso Lewis Carroll.

Continua a leggere su Riforma.it