Polvere di stelle – puntata 2
Radio Beckwith evangelica

Secondo balzo nello spazio tra le stelle di RBE. La polvere si fa ora fine ora inizio, come la notte è un po’ luna e l’altra volta, ovviamente del cielo. Questa puntata viaggia tra elementi visivi e elementi invisibili, e tesse analogia dal sapor arcaico tra l’astrofisica e la sapienza alchemica. È una puntata immersa nel buio dedicata alla luce.

 

Ascolta la puntata

 

Riferimenti tra le righe: labirinto lumicino e filo sono tracce del mito dell’uccisione del minotauro da parte di , aiutato da Arianna. L’alchimista implicitamente citato è Zosimo di Panopoli. Per una ponderosa e complessa trattazione dell’astronomia quale scienza mitica e origine di saperi scientifici il saggio di riferimento è “il mulino di Amleto” di Giorgio de Santillana e Hertha Von Dechend.

Gli accenni e i rimandi alle storie e alle caratteristiche di Apollo, Dioniso e Artemide e il mito di Orione prendono spunto da “il cacciatore celeste” di Roberto Calasso. La poesia di Blake è tratta dall’antologia “Innocenza e Crudeltà” (Milano, 1976) selezione di opere giovanili e rarità (tradotta e curata da Angelo Zanon Dal Bo.