Polvere di stelle – puntata 3
Radio Beckwith evangelica

Polvere di stelle del 6 novembre: dopo un salto (naturalmente nel buio), il rapido colpo di singhiozzo che fa “crescere il cuore”, come ogni viaggiatore errante, contempliamo l’errore e lo rivalutiamo sotto un nuovo aspetto. Senza colpi di coda e senza sensi di colpa, ma con rinnovata alchimia. È ancora un altro cielo quello proposto tra parole, metafore e miti rimandi a tutto ciò che come in basso così è in alto. Avventurandoci tra sapienze arcaiche e barzellette inefficaci, ribadiamo che il cuore ha le sue ragioni sotto ogni cielo, ma la ragione dei rivoluzionati copernicani non è scevra di poetiche pitagoriche.

 

Ascolta la puntata

 

Appunti tra le stelle: di nuovo a far man bassa sono gli spunti e le osservazioni di Giorgio de Santillana e Hertha Von Dechend e del loro “Il mulino di Amleto” (Adelphi). Uomini e idee è l’altro titolo a cui riferirsi, del quale si possono trovare tracce in “fato antico e fato moderno”. (Adelphi).

La poesia di Seamus Heaney è nella raccolta di La lanterna di Biancospino (edizioni Guanda), tradotta da Francesca Romana Paci.

Appunti tra le note: Heaven’s Gate di Joe Hisaishi dalla colonna sonora di Hana Bi; The great gig in the Sky i Pink Floyd accompagno la vocalist Claire Thorry; infine l’overton Quartet di Dave Holland espande i limiti con uan versione dal vivo del brano Sky.

La scena è tratta da Che ora è? di Ettore Scola, con Massimo Troisi e Marcello Mastroianni del 1989.