Incontri: una giornata di riflessione
Radio Beckwith evangelica

Giornata intensa venerdì 17 aprile all’auditorium Baralis del liceo Porporato di Pinerolo: davanti a una platea piena di studenti si è parlato di migrazioni e accoglienza, ma al tempo stesso anche di scuola ed educazione civica. Nel corso della mattinata, infatti, il tema è stato declinato in diverse sfaccettature che hanno messo in evidenza anche il ruolo della scuola e dei giovani nella conoscenza e nella presa di responsabilità della società civile davanti al fenomeno «Abbiamo organizzato questo incontro per parlare ai ragazzi di un fenomeno storico che coinvolge tutti noi – spiega la dirigente scolastica dell’istituto, Maria Teresa Ingicco – davanti al quale bisogna essere coscienti e liberi dai pregiudizi che spesso, purtroppo, ci arrivano dai media e da alcune fazioni politiche che cavalcano l’onda dell’odio e della paura».

La mattinata è cominciata con i “Disegni dalla frontiera” di Francesco Piobbichi: l’operatore di Mediterranean Hope, progetto della Federazione delle Chiese evangeliche in Italia, ha raccontato storie di migrazione partendo dai suoi disegni, drammatici ed evocativi, dando corpo a persone che, spesso, vengono trattate solo come numeri. Successivamente Maria Bonafede, pastora di Torino, ha raccontato l’esperienza dei Corridoi Umanitari, mentre don Claudio Curcetti, dell’Ufficio pastorale migranti della diocesi di Torino, ha affrontato il tema dei migranti come risorsa importante per il paese.

Continua a leggere su Riforma.it