La XXI edizione del Tertio Millennio Film Festival
Radio Beckwith evangelica

Arriva alla XXI edizione il Tertio Millennio Film Festival, incentrato sul tema “È tempo di migrare. Memoria, identità, relazioni”.

Un evento dedicato alla cinematografia che si basa sull’esperienze di scambio e dialogo interreligioso; infatti nell’organizzazione sono coinvolti l’Associazione internazionale protestante cinema (INTERFILM), il Centro ebraico italiano Pitigliani, la Comunità religiosa islamica italiana (COREIS).

Ne parliamo con Federico Pontiggia, critico e giornalista della Fondazione Ente dello Spettacolo (ente che organizza il Festival) e della rivista Cinematografo.

Come avete scelto il tema di quest’anno?

«È un tema decisamente attuale che, mantenendo la missione del festival, cerchiamo di declinare in senso cinematografico intercettando quei film che non solo letteralmente trattino di migrazione, ma che ne parlino anche in una concezione allargata del termine. Migrare significa anche cambiare, abbandonare un’idea o abbandonare soprattutto i giudizi e preconcetti per imbracciare, si spera, un umanesimo e un’apertura al dialogo».

Continua a leggere su Riforma.it