Mais – La candidatura dell’alpinismo a Patrimonio dell’Unesco
Radio Beckwith evangelica

«Libertà, trasmissione [di conoscenze tecniche e culturali, ndr] e ambiente». Sono tre le parole chiave in grado di raccontare gli elementi alla base della candidatura dell’alpinismo a Patrimonio immateriale dell’Umanità dell’Unesco. Ce le racconta Luigi Cortese, geografo e coordinatore del dossier per la parte italiana in questa lunga intervista in cui ripercorriamo la storia, i perché e i passi futuri di un percorso che ha avuto un passaggio importante lo scorso 26 febbraio a Parigi. Una candidatura che è partita da Italia, Francia e Svizzera ma che Cortese sottolinea essere un percorso inclusivo e aperto a livello internazionale.

L’alpinismo, dunque, come dimensione valoriale ed etica da preservare e promuovere in un epoca in cui la tecnologia sta cambiando sensibilmente il modo di andare in montagna e in cui gli alpinisti si trovano ad essere «degli osservatori privilegiati dei cambiamenti climatici».

Il menù della puntata

  • Bob Dylan con Thunder on the mountain
  • Alcuni riferimenti sulla candidatura
  • Mountain Time di Joe Bonamassa
  • L’intervista a Luigi Cortese
  • Of Monsters And Men con Mountain Sound

Ascolta la puntata

Alpinismo, via Pixabay