Mais – Un archivio digitale dei quaderni di scuola da tutto il mondo
Radio Beckwith evangelica

Dove avete conservato i quaderni di quando andavate a scuola? In soffitta? Nell’armadio a casa dei genitori? Li avete buttati?

Sia come sia, se ancora li avete a disposizione potrebbe essere interessante metterli a disposizione per quello che sembra essere a tutti gli effetti come un progetto unico, con base a Milano: l’archivio digitale di quaderni di scuola provenienti da tutto il mondo. L’opera (per certi versi titanica) è un progetto dell’Associazione Quaderni Aperti che proprio attraverso la digitalizzazione ed archiviazione dei quaderni di scuola di epoche e latitudini diverse punta a mettere a disposizione del pubblico un’enorme quantità di materiale dal valore storico, pedagogico e culturale altissimo. C’è anche un bel blog su Tumblr dove alcuni dei quaderni si possono guardare. Da alcuni giorni è anche attivo un crowdfunding.

Abbiamo intervistato Thomas Pololi, di Quaderni Aperti, secondo cui, anche nel bel mezzo della rivoluzione digitale che lambisce e talvolta investe la scuola, i quaderni cartacei continueranno ad essere utilizzati.

Il menù della puntata

  • Albin Lee Meldau con The Weight Is Gone
  • Il crowdfunding per l’archivio dei quaderni di scuola di tutto il mondo
  • Ben Harper & Relentless7 con Lay There & Hate Me
  • Intervista a Thomas Pololi

Ascolta la puntata

Fonte: Quaderni di scuola