Un 25 aprile all’insegna dello sport e dell’integrazione
Radio Beckwith evangelica

Un 25 aprile diverso, all’insegna dello sport. Succede a Macello, presso il circolo Arci “Il filo di canapa”, ormai da tre anni. Torneo di calcio a 5 al mattino, poi il pranzo e pomeriggio all’insegna del divertimento, della convivialità e, soprattutto, dell’integrazione. «L’idea nasce con l’obiettivo di approfittare di questa ricorrenza – spiega Nicola Tavella, membro dell’Anpi e ideatore della manifestazione – per favorire l’integrazione dei ragazzi richiedenti asilo presenti sul territorio». Sei le squadre presenti, quattro formate dai richiedenti asilo della Diaconia Valdese e delle associazioni Senza Asilo e Atipica, le altre due composte da ragazzi del Pinerolese che, per il terzo anno, hanno voluto festeggiare il 25 aprile all’insegna dello sport. «Dal 2002 – spiega uno dei partecipanti – abbiamo una squadra che gioca il campionato amatoriale che si chiama Partizan. Insieme condividiamo il piacere di stare insieme giocando a calcio e i valori legati alla storia partigiana». Sempre a tema con la giornata, l’altra squadra indossa le magliette ispirate al film “Fuga per la vittoria”.

Continua a leggere su Riforma.it