Un XV agosto che riflette sulla storia dei valdesi
Radio Beckwith evangelica

La chiesa valdese di San Secondo ospita quest’anno il tradizionale appuntamento del XV agosto. Luogo prescelto per la giornata comunitaria sarà all’angolo fra via Lombarda e via Marco Polo: non molto lontano dal centro di San Secondo, facilmente raggiungibile anche grazie alla segnaletica che sarà predisposta.

La tradizione che le comunità valdesi hanno di ritrovarsi il XV agosto all’aperto ha origini molto antiche, come ci spiega il pastore Claudio Pasquet, attualmente in servizio nella chiesa di San Secondo: «La tradizione conta ormai più di 100 anni. I primi incontri presero il via a fine ‘800 quando i valdesi delle valli ebbero l’idea di ritrovarsi il XV agosto per sottolineare l’unità della loro chiesa, ma anche per “sfruttare” la festa cattolica. Astenersi dal lavoro, a quei tempi, era infatti obbligatorio: chi lavorava rischiava anche delle multe».

Il XV agosto è sempre stato un appuntamento itinerante. «Addirittura – aggiunge Pasquet – in epoche lontane veniva organizzato in due luoghi, uno in val Germanasca e uno in val Pellice, perché non era così semplice spostarsi».

Due anni fa fu ospitato a Rorà, l’anno scorso a Torre Pellice, e il prossimo anno potrebbe tornare in val Germanasca, ancora da definire anche a seconda delle disponibilità delle comunità.

Continua a leggere su Riforma.it