L’arte contemporanea e il Sinodo Valdese
Radio Beckwith evangelica

Il Sinodo Valdese rappresenta in modo costruttivo anche la convivenza tra artisti, comunità e territorio. Ne è la dimostrazione il progetto europeo BRACT, le brevi residenze alle quali partecipa anche Torre Pellice.

Il dialogo tra arte e territorio, promosso a Torre Pellice dal Servizio Giovani e Territorio del Coordinamento Opere Valli delle Diaconia Valdese, è giunto al secondo appuntamento dopo una prima esperienza dello scorso luglio, quando il giovane artista Daniele Fabiani ha prodotto un’opera installata sul ponte all’ingresso del paese.

Alle 15.00 di sabato 1 settembre, Giulia Ratti presenterà il suo intervento artistico, un lavoro ispirato dalle suggestioni e dagli incontri avvenuti durante il Sinodo Valdese.  “L’ultimo giorno d’estate”, questo è il titolo della pubblicazione digitale, sarà disponibile e scaricabile dal sito www.bract.it e potrà essere condiviso da associazioni, dai privati e dagli enti di Torre Pellice e della Valle, rendendo così visibile la rete che li connette.

Continua a leggere su Riforma.it