S04E08 – Israele: tregua a Gaza, conflitto nel governo. Golfo: il caso Khashoggi incide sullo Yemen?
Radio Beckwith evangelica

La tregua siglata a Gaza tra il governo israeliano e Hamas appare fragile, ma serve a evitare una nuova operazione militare nella Striscia, che non ha ancora assorbito i danni e le conseguenze della guerra dell’estate del 2014.

Anche in Yemen si è fermata un’offensiva, quella della coalizione a guida saudita sulla città portuale di Hodeyda, snodo fondamentale per l’accesso degli aiuti umanitari. Martin Griffiths, inviato speciale delle Nazioni Unite per lo Yemen, ha intanto annunciato che le forze yemenite in guerra nel Paese si incontreranno a Stoccolma per provare a porre fine al conflitto.
Ma quanto pesa il caso dell’uccisione del giornalista saudita Jamal Khashoggi? Probabilmente molto più di quanto si possa immaginare: anche se secondo l’indagine portata avanti da Riyadh non ci sono responsabilità dirette del ministro della Difesa Mohamed Bin Salman, le sue relazioni con gli altri Paesi della regione sembrano compromessi.

Intanto l’Iran e l’Unione europea continuano a cercare di attivare un sistema di gestione delle transazioni che permetta di sganciarsi dal sistema bancario SWIFT, aggirando così le sanzioni secondarie imposte dagli Stati Uniti a partire dal 5 novembre.

Musica

  • Khebez Dawle – Aayesh
  • Adonis – La Bel Haki