Campo VariEtà: mettici una buona parola!
Radio Beckwith evangelica

Ritorna anche quest’estate il campo intergenerazionale VariEtà, proposto dall’Unione cristiana evangelica battista d’Italia (Ucebi). Il tema di quest’anno sarà “Mettici una buona parola! Dalle parole al silenzio, dal silenzio alla Parola. La tortuosa via della verità attraverso la post-verità”. Un tema che lega l’attualità alla riflessione biblica.

Spiega la pastora Anna Maffei, coordinatrice del campo: «Per ogni campo scegliamo un tema che abbia a che fare sia con la fede che con la quotidianità. Oggi tutto sembra ruotare attorno alle parole. Il linguaggio non comunica solo i nostri bisogni, ma anche le nostre opinioni. Si preferisce lo slogan, la battuta ad effetto, trascurando l’approfondimento e la conoscenza degli argomenti». Nella cornice della verde Umbria, in un luogo e in un tempo adatti alla riflessione, l’obiettivo è di meditare sulle implicazioni della comunicazione, sull’uso dei linguaggi che abbiamo a disposizione. «L’Umbria è un luogo di meditazione, di silenzio, di preghiera e di camminate nei boschi e nelle colline – aggiunge la pastora Maffei – Cercheremo di comprendere quanto è importante avere momenti di silenzio e riflessione, che non sono privi di comunicazione. Esploreremo quindi anche le potenzialità del silenzio come mezzo espressivo e spazio di accoglienza».

Continua a leggere su Riforma.it