Fare l’Europa oggi: cosa significa?
Radio Beckwith evangelica

L’associazione culturale valdese Ettore Serafino organizza tre incontri sul tema Fare l’Europa: oggi cosa significa?Andrea Serafino, vicepresidente del concistoro della chiesa valdese di Pinerolo e membro del direttivo dell’Associazione Serafino, conferma il legame con i primi quattro incontri che si erano tenuti nei mesi di marzo e aprile, prima delle elezioni europee. «Proseguire gli incontri anche dopo le elezioni europee era un auspicio e siamo lieti di esserci riusciti. Come avvenne per le prime quattro serate, anche con questi tre nuovi incontri vogliamo fermarci a riflettere sull’Europa in modo collettivo, ragionando sulle conseguenze del voto dello scorso mese di maggio e sulle prospettive di sviluppo e di cambiamento dell’Unione europea».

La prima serata è prevista per venerdì 22 novembre, con Michele Vellano, professore ordinario di Diritto dell’Unione Europea, dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Torino, si parlerà di La composizione e il programma delle istituzioni dell’Unione Europea nel quinquennio 2019-2024.

«Si tratta di un primo momento illustrativo del tema – spiega Andrea Serafino – che permetterà ai partecipanti di inquadrare l’argomento. Lo spirito delle serate è quello di discutere con i partecipanti, confermando il concetto che l’Europa parte da noi. Quando si parla di Europa possono emergere nuove questioni, presentate con sensibilità sempre diverse. Cerchiamo di arricchire il dibattito sull’Europa partendo quindi dalle nostre convinzioni, nella più totale libertà di espressione. Abbiamo scelto tre temi che lasciano aperte differenti considerazioni e il pubblico sarà libero di rivendicare una propria autonoma sensibilità: che sia un’opinione critica, costruttiva, antagonista o favorevole».

I prossimi incontri saranno venerdì 13 dicembre, con Marco Revelli, professore di Scienza Politica dell’Università del Piemonte orientale che parlerà di Dopo il voto… un’altra Europa? e venerdì 10 gennaio con Stefano Saluzzo, ricercatore di Diritto Internazionale dell’Università del Piemonte Orientale sul tema Le lezioni della Brexit.

Conclude Andrea Serafino: «Ci siamo tenuti volutamente generici anche nei titoli di presentazione. Non necessariamente, ad esempio, ci concentreremo solo sulla vicenda inglese per quanto riguarda la Brexit, ma anche su quelle che potranno essere in futuro delle ulteriori istanze di ridiscussione dell’appartenenza dell’Unione Europea da parte di altri Stati».

Tutti gli incontri si svolgono alle ore 21 nei locali del tempio valdese di Pinerolo, in via dei Mille.

Intervista con Andrea Serafino


Continua a leggere su Riforma.it