7 aprile 2014 – Culto su Marco 6, 30-44
Radio Beckwith evangelica

Culto andato in onda il 6 aprile 2014

Erika Tomassone

Marco 6, 30-44

30 Or gli apostoli, essendosi raccolti presso Gesù gli riferirono tutto quello che avean fatto e insegnato. 31 Ed egli disse loro: Venitevene ora in disparte, in luogo solitario, e riposatevi un po’. Difatti, era tanta la gente che andava e veniva, che essi non aveano neppur tempo di mangiare. 32 Partirono dunque nella barca per andare in un luogo solitario in disparte. 33 E molti li videro partire e li riconobbero; e da tutte le città accorsero là a piedi e vi giunsero prima di loro. 34 E come Gesù fu sbarcato, vide una gran moltitudine e n’ebbe compassione, perché erano come pecore che non hanno pastore; e si mise ad insegnar loro molte cose. 35 Ed essendo già tardi, i discepoli gli s’accostarono e gli dissero: Questo luogo è deserto ed è già tardi; 36 licenziali, affinché vadano per le campagne e per i villaggi d’intorno a comprarsi qualcosa da mangiare. 37 Ma egli rispose loro: Date lor voi da mangiare. Ed essi a lui: Andremo noi a comprare per dugento danari di pane e daremo loro da mangiare? 38 Ed egli domandò loro: Quanti pani avete? andate a vedere. Ed essi, accertatisi, risposero: Cinque, e due pesci. 39 Allora egli comandò loro di farli accomodar tutti a brigate sull’erba verde; 40 e si assisero per gruppi di cento e di cinquanta. 41 Poi Gesù prese i cinque pani e i due pesci, e levati gli occhi al cielo, benedisse e spezzò i pani, e li dava ai discepoli, affinché li mettessero dinanzi alla gente; e i due pesci spartì pure fra tutti. 42 E tutti mangiarono e furon sazi; 43 e si portaron via dodici ceste piene di pezzi di pane, ed anche i resti dei pesci. 44 E quelli che avean mangiato i pani erano cinquemila uomini.