408 Colpi – Internet controlla l’immaginario? – Intervista a Ippolita
Radio Beckwith evangelica

Ascolta e scarica la puntata:

TEMA DELLA PUNTATA N.8

 

acquariofbQuando apriamo un indirizzo FB a ns figlia di 12 anni perché lei non potrebbe ma tutte le amiche ce l’hanno e le do l’amicizia che contratto sottoscrivo? Si modifica la relazione educativa mia e le amicizie di mia figlia? 15 anni fa Ramonet in Il pensiero unico metteva in guardia dal potere del pensiero unico esercitato da TV e media; arrivato a 15 anni un bambino aveva ucciso centinaia di migliaia di volte virtualmente, e questo era considerato banalizzazione della morte; adesso, a questo problema non scomparso, si aggiunge che un adolescente avrà messo chissà quanti milioni “mi piace”? che portata ha il mi piace sull’educazione alla
cittadinanza? siamo in grado di esprimere in modo critico il nostro dissenso? Cambia la democrazia? Quali modifiche di relazioni tra persone genera ‘uso di internet? Quali modifiche di percezione della democrazia e della partecipazione politica? Forse i questi nuovi media non sono né buoni, né cattivi, ma nemmeno neutri. Impongono una modalità di relazionarsi e forse il luogo comune che internet
sia democratico è sbagliato.index

 

 

INTERVISTA A IPPOLITA
E’ un gruppo di ricerca interdisciplinare attivo dal 2005 che conduce una riflessione sulle tecnologie informatiche. Pratica scrittureconviviali dalle comunità hacker. Collettivo internazionale pubblica in italiano, spagnolo, inglese, francese.
Tra i saggi pubblicati in italiano:

Open non è free, Comunità digitali tra etica hacker e mercato globale, Milano: Elèuthera, 2005
Luci e ombre di Google, Milano: Feltrinelli, 2007
Nell’acquario di Facebook, Ledizioni, 2013
La rete è libera e democratica, Roma: Laterza, 2014