Dalla Statua della Libertà alla poetessa Maya Angelou
Radio Beckwith evangelica

La Statua della Libertà, la donna più visitata al mondo, e la poetessa Maya Angelou ci introducono nella seconda puntata di Viaggio in 500.

La statua che accoglie turisti e residenti all’entrata del porto sul fiume Hudson al centro della baia di Manhattan, raffigura una donna che indossa una lunga toga e sorregge fieramente nella mano destra una fiaccola.
Secondo gli storici l’artista che la costruì, Frederic Auguste Bartholi, avrebbe scelto di usare come modelle la moglie e l’irrinunciabile mamma. Alla prima avrebbe dedicato la figura del corpo, alla seconda il volto.

Proseguiremo poi alla scoperta di Maya Angelou. Ragazza madre a diciassette anni, Angelou ha svolto i lavori più diversi. Ma soprattutto è ricordata per essere stata attiva nel movimento per i diritti civili, lavorando a fianco di Malcolm X e Martin Luther King.

Ascolta la puntata di Viaggio in 500