Confronti Radio – S02 E05 – Periferie, territori marginali e aree interne
Radio Beckwith evangelica

La marginalità non dipende dalla geografia, ma dal deficit di diritti di cittadinanza, ossia dal livello di servizi di welfare, sociosanitari, scolastici necessari per l’abitabilità di un territorio. Questa nuova visione è rivoluzionaria.

Antonio De Rossi, architetto e direttore dell’Istituto di Architettura Montana

Una puntata che si apre con questa dichiarazione di Antonio De Rossi, architetto e direttore dell’Istituto di Architettura Montana, che inquadra alla perfezione i temi contenuti all’interno di un recente volume a sua cura, uscito per la casa editrice Donzelli con il titolo “Riabitare l’Italia. Le aree interne tra abbandoni e riconquiste”.

Il libro nasce da una riflessione: circa un quarto della popolazione italiana vive in quelle aree definite “interne”, o “del margine”: valli, montagne alpine, i variegati territori della dorsale appenninica. In queste aree l’esercizio della cittadinanza è più difficile, esistono più disuguaglianze e spesso vige abbandono e disagio, ma oggi qualcosa sta cambiando e le specificità e opportunità di questi territori, che costituiscono circa due terzi di tutto lo stivale, stanno emergendo.

Ne parliamo in questa puntata con Antonio De Rossi e con Filippo Barbera, sociologo dell’economia e del lavoro.

In chiusura la consueta rubrica internazionale di Luca Attanasio che questa settimana ci fa volare ad Hong Kong .

Ascolta