Critici i sindacati: “Servono risposte immediate, mancano gli specialisti”

Si è riunito nella mattinata di ieri al Grattacielo Piemonte l’Osservatorio per il personale della Sanità a cui hanno partecipato i sindacati della dirigenza medica accanto ad Azienda zero e aziende sanitarie regionali. Durante l’incontro  sono state raccolte le risultanze delle contrattazioni aziendali per fotografare il reale fabbisogno delle aziende sanitarie e ospedaliere. Grazie alle risorse straordinarie – 175 milioni di euro, per il 2024, 2025 e 2026 – sono previste in tutto 500 assunzioni, di cui 20 già fatte e 480 stabilite entro il 31 dicembre del prossimo anno. Sostanzialmente insoddisfatti i sindacati, che chiedono di agire sul reperimento di specialisti, sempre più carenti nelle strutture piemontesi, e sul coinvolgimento strutturale degli specializzandi, come ci spiega la segretaria regionale di Anaao Assomed Chiara Rivetti

Ascolta l’intervista