Che sia stagionale o annuale, saltuario o continuativo, un posto di lavoro gratificante è comunque un obiettivo condiviso da chiunque.

I nostri custodi della montagna, oltre a riuscire a mantenere il lavoro nella loro struttura per se stessi e per i loro collaboratori, spesso creano una ricaduta commerciale sul territorio che li ospita, soprattutto nella rete delle aziende agricole che forniscono prodotti stagionali e a km zero.

Un turismo che si coniuga con il settore terziario, che riconosce il valore e l’autenticità delle piccole realtà economiche e le fa conoscere ai clienti.