Un Giorno Una Parola – Martedì 25 giugno 2019
Radio Beckwith evangelica

Se il sole fosse la luce e vivessimo in una notte senza fine e non ci fosse più nulla da poter provare, così mi sembrerebbe la vita se non avessi il tua amore a renderla vera.

Leonard Cohen

I testi


7 «Per un breve istante io ti ho abbandonata, ma con immensa compassione io ti raccoglierò.

Isaia 54,7


18 Non vi lascerò orfani; tornerò da voi.

Giovanni 14,18


16 Chi osserva il precetto preserva la sua vita, ma chi non si dà pensiero della propria condotta morrà.
17 Chi ha pietà del povero presta al SIGNORE, che gli contraccambierà l’opera buona.
18 Castiga tuo figlio, mentre c’è ancora speranza, ma non lasciarti andare sino a farlo morire.
19 L’uomo dalla collera violenta deve essere punito; perché, se lo liberi, dovrai tornare daccapo.
20 Ascolta il consiglio e ricevi l’istruzione, affinché tu diventi saggio per il resto della vita.
21 Ci sono molti disegni nel cuore dell’uomo, ma il piano del SIGNORE è quello che sussiste.
22 Ciò che rende caro l’uomo è la bontà, e un povero vale più di un bugiardo.
23 Il timore del SIGNORE conduce alla vita; chi l’ha si sazia, e passa la notte senza essere visitato dal male.

Proverbi 19,16-23

Le letture di oggi sono a cura di Gabriele Bertin e Daniela Grill

Ascolta la puntata

Foto Ombretta Arnoulet