Un Giorno Una Parola – Mercoledì 26 giugno 2019
Radio Beckwith evangelica

Non c’è una vittoria più bella di quella ottenuta perdonando, poichè in questo caso perfino lo sconfitto si sente lieto di glorificarla.

Soren Kierkegaard

I testi


9 Abbi pietà di me, o SIGNORE, perché sono tribolato:
l’occhio mio, l’anima mia, le mie viscere si consumano di dolore.

Salmo 31,9


7 anzi, perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati. Non temete dunque; voi valete più di molti passeri.

Luca 12,7

19 Chi va sparlando palesa i segreti;
perciò non t’immischiare con chi apre troppo le labbra.
20 Chi maledice suo padre e sua madre,
avrà la lucerna spenta nelle tenebre più fitte.
21 L’eredità acquistata con precipitazione all’inizio,
alla fine non sarà benedetta.
22 Non dire: «Renderò il male»;
spera nel SIGNORE, ed egli ti salverà.
23 Il peso doppio è in abominio al SIGNORE,
la bilancia falsa non è cosa buona.
24 I passi dell’uomo li dirige il SIGNORE;
come può quindi l’uomo capire la propria via?

Proverbi 20,19-24

Le letture di oggi sono a cura di Gabriele Bertin e Daniela Grill

Ascolta la puntata

Foto di Ombretta Arnoulet