Un Giorno Una Parola – Venerdì 28 giugno 2019
Radio Beckwith evangelica

Aiutaci a superare ogni spaccatura, ogni dolore in te, dona al tuo popolo un cuore nuovo; fà che troviamo l’unità che sia un segno per il mondo del tuo grande amore e fedeltà: fatevi riconciliare con Dio.

Thomas Stubenrauch

I testi


18 e il SIGNORE ha scacciato davanti a noi tutti questi popoli, e gli Amorei che abitavano il paese. Anche noi serviremo il SIGNORE, perché lui è il nostro Dio». 

Giosuè 24,18


5 così noi, che siamo molti, siamo un solo corpo in Cristo, e, individualmente, siamo membra l’uno dell’altro.

Romani 12,5

29 Per chi sono gli «ahi»? Per chi gli «ahimè»? Per chi le liti? Per chi i lamenti? Per chi le ferite senza ragione? Per chi gli occhi rossi?
30 Per chi s’indugia a lungo presso il vino, per quei che vanno a gustare il vino tagliato.
31 Non guardare il vino quando rosseggia, quando scintilla nel bicchiere e va giù così facilmente!
32 Alla fine, esso morde come un serpente e punge come una vipera.
33 I tuoi occhi vedranno cose strane, e il tuo cuore farà dei discorsi pazzi.
34 Sarai come chi si coricasse in mezzo al mare, come chi si coricasse in cima a un albero di nave.
35 Dirai: «M’hanno picchiato e non m’hanno fatto male; mi hanno percosso e non me ne sono accorto. Quando mi sveglierò? Tornerò a cercarne ancora!»

Proverbi 23,29-35

Le letture di oggi sono a cura di Gabriele Bertin e Daniela Grill

Ascolta la puntata

Foto di Ombretta Arnoulet