Un Giorno Una Parola – Sabato 13 luglio 2019
Radio Beckwith evangelica

Dio proibisce non soltanto il furto e la rapina che sono puniti dalle autorità. Dio chiama furto ogni inganno ed espediente con il quale cerchiamo di impossessarci dei beni degli altri, con la forza o con un diritto non solo apparente.

Jan Hus

Guai a chi accumula ciò che non è suo! Fino a quando?

Abacuc 2,6

15 Poi disse loro: «State attenti e guardatevi da ogni avarizia; perché non è dall’abbondanza dei beni che uno possiede, che egli ha la sua vita». 

Luca 12,15

13 C’è tra di voi qualcuno che soffre? Preghi. C’è qualcuno d’animo lieto? Canti degli inni. 14 C’è qualcuno che è malato? Chiami gli anziani della chiesa ed essi preghino per lui, ungendolo d’olio nel nome del Signore: 15 la preghiera della fede salverà il malato e il Signore lo ristabilirà; se egli ha commesso dei peccati, gli saranno perdonati.
16 Confessate dunque i vostri peccati gli uni agli altri, pregate gli uni per gli altri affinché siate guariti; la preghiera del giusto ha una grande efficacia. 17 Elia era un uomo sottoposto alle nostre stesse passioni, e pregò intensamente che non piovesse e non piovve sulla terra per tre anni e sei mesi. 18 Pregò di nuovo, e il cielo diede la pioggia, e la terra produsse il suo frutto. 19 Fratelli miei, se qualcuno tra di voi si svia dalla verità e uno lo riconduce indietro, 20 costui sappia che chi avrà riportato indietro un peccatore dall’errore della sua via salverà l’anima del peccatore dalla morte e coprirà una gran quantità di peccati.

Giacomo 5,13-20

Le letture di oggi sono a cura di Sara Tourn e Stefano D’Amore

Ascolta

Foto di Ombretta Arnoulet