Un Giorno Una Parola – Lunedì 22 luglio 2019
Radio Beckwith evangelica

Signore, nostro Dio, lasciaci esprimere la nostra lode ed il nostro ringraziamento a te per il tuo amore e la tua benevolenza, che ci hai comunicato mediante il tuo prezioso evangelo. Noi siamo felici di poterci chiamare cristiani; faccia anche diventare dei veri cristiani.

dalla Thailandia

I testi

3 A colui che è fermo nei suoi sentimenti tu conservi la pace, la pace, perché in te confida.

Isaia 26,3

11 Soltanto desideriamo che ciascuno di voi dimostri sino alla fine il medesimo zelo per giungere alla pienezza della speranza.

Ebrei 6,11

33 «Avete anche udito che fu detto agli antichi: “Non giurare il falso; da’ al Signore quello che gli hai promesso con giuramento“. 34 Ma io vi dico: non giurate affatto, né per il cielo, perché è il trono di Dio; 35 né per la terra, perché è lo sgabello dei suoi piedi; né per Gerusalemme, perché è la città del gran Re. 36 Non giurare neppure per il tuo capo, poiché tu non puoi far diventare un solo capello bianco o nero. 37 Ma il vostro parlare sia: “Sì, sì; no, no”; poiché il di più viene dal maligno.

Matteo 5,33-37

Le letture di oggi sono a cura di Sara Tourn e Stefano D’Amore

Ascolta la puntata

Foto di Ombretta Arnoulet