Un Giorno Una Parola – Sabato 24 Agosto 2019
Radio Beckwith evangelica

Mio Signore Gesù Cristo, tu sei l’unico pastore e io purtroppo la pecora perduta, che ha smarrito il cammino, e ho paura e timore.; vieni dunque a me, cercami e trovami, affinchè anch’io venga a te, e ti dia lode e gloria in eterno.

Martin Lutero

I testi

13 Voi mi cercherete e mi troverete, perché mi cercherete con tutto il vostro cuore; 14 io mi lascerò trovare da voi”, dice il SIGNORE. “Vi farò tornare dalla vostra prigionia; vi raccoglierò da tutte le nazioni e da tutti i luoghi dove vi ho cacciati”, dice il SIGNORE; “vi ricondurrò nel luogo da cui vi ho fatti deportare”.

Geremia 29, 13-14

 2 Aspirate alle cose di lassù, non a quelle che sono sulla terra

Colossesi 3,2

25 In quel tempo Gesù prese a dire: «Io ti rendo lode, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e agli intelligenti, e le hai rivelate ai piccoli. 26 Sì, Padre, perché così ti è piaciuto. 27 Ogni cosa mi è stata data in mano dal Padre mio; e nessuno conosce il Figlio, se non il Padre; e nessuno conosce il Padre, se non il Figlio, e colui al quale il Figlio voglia rivelarlo.
28 Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo. 29 Prendete su di voi il mio giogo e imparate da me, perché io sono mansueto e umile di cuore; e voi troverete riposo alle anime vostre; 30 poiché il mio giogo è dolce e il mio carico è leggero».

Matteo 11,25-30

Le letture di oggi sono a cura di Lorenza Barolin e Matteo De Fazio

Ascolta

Foto di Ombretta Arnoulet