Un giorno Una Parola – Venerdì 8 Novembre 2019
Radio Beckwith evangelica

Signore, abbiamo bisogno di una persona alla quale poter dire ciò che ci opprime e che ci confermi il tuo amore. Abbiamo bisogno di un’amica che ci accolga nelle sue braccia quando il nostro animo è triste. Abbiamo bisogno di un amico che non ci respinga quando siamo nel torto. Signore, donaci persone che pregano per noi e da’ a noi di sapere fare altrettanto.

I testi

Non cessare di pregare per noi il Signore, il nostro Dio, affinché ci liberi dalle mani dei Filistei

I Samuele 7, 8

Confessate dunque i vostri peccati gli uni agli altri, pregate gli uni per gli altri affinché siate guariti

Giacomo 5, 16

Giobbe riacquista la prosperità
7 Dopo che ebbe rivolto questi discorsi a Giobbe, il SIGNORE disse a Elifaz di Teman: «La mia ira è accesa contro di te e contro i tuoi due amici, perché non avete parlato di me secondo la verità, come ha fatto il mio servo Giobbe. 8 Ora dunque prendete sette tori e sette montoni, andate a trovare il mio servo Giobbe e offriteli in olocausto per voi stessi. Il mio servo Giobbe pregherà per voi e io avrò riguardo a lui per non punire la vostra follia, poiché non avete parlato di me secondo la verità, come ha fatto il mio servo Giobbe».
9 Elifaz di Teman e Bildad di Suac e Zofar di Naama se ne andarono e fecero come il SIGNORE aveva loro ordinato; e il SIGNORE ebbe riguardo a Giobbe.

Giobbe 42, 7-9

Le letture di oggi sono a cura di Silvia Geymet e Gian Mario Gillio

Ascolta

Foto Ombretta Arnoulet