Un giorno Una Parola – Domenica 17 Novembre 2019
Radio Beckwith evangelica

Non siate spaventati per il debito dei vostri peccati: Gesù li copre col suo amore e per grazia. Egli viene; viene per dare consolazione e vera salvezza ai peccatori e opera affinchè ai figli di Dio rimanga la oro parte di eredità.

Paul Gerhardt

I testi

10 Noi tutti infatti dobbiamo comparire davanti al tribunale di Cristo, affinché ciascuno riceva la retribuzione di ciò che ha fatto quando era nel corpo, sia in bene sia in male

2Corinzi 5 ,10

10 Allora i figli d’Israele gridarono al SIGNORE, e dissero: «Abbiamo peccato contro di te, perché abbiamo abbandonato il nostro Dio e abbiamo servito i vari Baal». 

Giudici 10 ,10

13 Dio ci ha liberati dal potere delle tenebre e ci ha trasportati nel regno del suo amato Figlio. 14 In lui abbiamo la redenzione, il perdono dei peccati.

Colossesi 1 ,13-14

1 «L’uomo, nato di donna,
vive pochi giorni, ed è sazio d’affanni.
2 Spunta come un fiore, poi è reciso;
fugge come un’ombra, e non dura.
3 E sopra un essere così, tu tieni gli occhi aperti
e mi fai comparir con te in giudizio!
4 Chi può trarre una cosa pura da una impura?
Nessuno.
5 Se i suoi giorni sono fissati, e il numero dei suoi mesi dipende da te,
e tu gli hai posto un termine che egli non può varcare,
6 distogli da lui lo sguardo, perché abbia un po’ di tranquillità,
e possa godere come un operaio la fine della sua giornata.

13 Oh, volessi tu nascondermi nel soggiorno dei morti,
tenermi occulto finché l’ira tua sia passata,
fissarmi un termine, e poi ricordarti di me!

15 tu mi chiameresti e io risponderei,
tu vorresti rivedere l’opera delle tue mani.
16 Ma ora tu conti i miei passi,
tu osservi i miei peccati;
17 le mie trasgressioni sono sigillate in un sacco,
e alle mie iniquità, altre ne aggiungi.

Giobbe 14 ,1-6,13,15-17

Le letture di oggi sono a cura di Silvia Geymet e Gian Mario Gillio

Ascolta

Foto di Ombretta Arnoulet