Un giorno Una Parola – Mercoledì 25 dicembre 2019
Radio Beckwith evangelica

Anche se non credi, Dio ti rimane fedele. Egli mantiene quello che annuncia. Egli diventa creatore e ricrea te, che ti trovi nella sventura. Siccome non può smentire se stesso, non guarda il tuo peccato. Ha impegnato se stesso; ti cerca; vieni trovato!

Jochen Klepper

I testi

14 E la Parola è diventata carne e ha abitato per un tempo fra di noi, piena di grazia e di verità; e noi abbiamo contemplato la sua gloria, gloria come di unigenito dal Padre.

Giovanni 1,14

13 «Il mio popolo infatti ha commesso due mali:
ha abbandonato me, la sorgente d’acqua viva,
e si è scavato delle cisterne, delle cisterne screpolate,
che non tengono l’acqua.

Geremia 2,13

10 Gesù le rispose: «Se tu conoscessi il dono di Dio e chi è che ti dice: “Dammi da bere”, tu stessa gliene avresti chiesto, ed egli ti avrebbe dato dell’acqua viva».

Giovanni 4,10

4 Ma quando la bontà di Dio, nostro Salvatore, e il suo amore per gli uomini sono stati manifestati, 5 egli ci ha salvati non per opere giuste da noi compiute, ma per la sua misericordia, mediante il bagno della rigenerazione e del rinnovamento dello Spirito Santo, 6 che egli ha sparso abbondantemente su di noi per mezzo di Cristo Gesù, nostro Salvatore, 7 affinché, giustificati dalla sua grazia, diventassimo, in speranza, eredi della vita eterna.

Tito 4-7

Le letture di oggi sono a cura di Monica Sappé e Emanuele Campagna

Ascolta

Foto di Ombretta Arnoulet