Un giorno Una Parola – Mercoledì 1 Gennaio 2020
Radio Beckwith evangelica

Ho volute essere forte, Signore, solido come una roccia, come la pietra degli edificatori, come una base per poter edificare. Mi sono scoperto debole, sensibile alla parola degli altri, angosciato per il miei limiti, vulnerabile nell’immagine di me stesso. Riempimi della tua forza, Signore, rivelata nella debolezza del Tuo Cristo.

Jean-Robert Gnaegi

I testi

10 Poiché tu ci hai messi alla prova,
o Dio, ci hai passati al crogiuolo come l’argento.

Salmi 66,10

3 non solo, ma ci gloriamo anche nelle afflizioni, sapendo che l’afflizione produce pazienza, 4 la pazienza esperienza, e l’esperienza speranza. 5 Or la speranza non delude, perché l’amore di Dio è stato sparso nei nostri cuori mediante lo Spirito Santo che ci è stato dato.

Romani 5,3-5

1 «Il vostro cuore non sia turbato; abbiate fede in Dio, e abbiate fede anche in me!
2 Nella casa del Padre mio ci sono molte dimore; se no, vi avrei detto forse che io vado a prepararvi un luogo? 3 Quando sarò andato e vi avrò preparato un luogo, tornerò e vi accoglierò presso di me, affinché dove sono io, siate anche voi; 4 e del luogo dove io vado, sapete anche la via».
5 Tommaso gli disse: «Signore, non sappiamo dove vai; come possiamo sapere la via?» 6 Gesù gli disse: «Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.

Giovanni 14,1-6

Le letture di oggi sono a cura di Emanuele Debettini e Monique Messina

Ascolta

Foto di Ombretta Arnoulet