Un giorno Una Parola – Domenica 19 Gennaio 2020
Radio Beckwith evangelica

Da questa parola risulta molto chiaro che Gesù Cristo è venuto per salvare i peccatori. E questo buon salvatore ci ha promesso che tutto quello che chiederemo nel suo nome, noi lo otterremo, e che se noiperdoniamo agli altri i loro peccati, il Padre perdonerà i nostri.

Guillaume Farel

I testi

27 Se l’empio si allontana dall’empietà che commetteva e pratica l’equità e la giustizia, rimarrà in vita.

Ezechiele 18,27

15 Certa è quest’affermazione e degna di essere pienamente accettata: che Cristo Gesù è venuto nel mondo per salvare i peccatori, dei quali io sono il primo.

1Timoteo 1,15

1 La parola del SIGNORE che fu rivolta a Geremia in occasione della siccità.
2 «Giuda è in lutto,
le porte delle sue città languiscono, giacciono per terra a lutto;
il grido di Gerusalemme sale al cielo.
3 I nobili fra di loro mandano i piccoli a cercare acqua;
questi vanno alle cisterne, non trovano acqua,
e tornano con i loro vasi vuoti;
sono pieni di vergogna, di confusione, e si coprono il capo.
4 Il suolo è costernato
perché non c’è stata pioggia nel paese;
i lavoratori sono pieni di confusione e si coprono il capo.
5 Persino la cerva che figlia nella campagna
abbandona il suo parto,
perché non c’è erba;
6 gli onagri si fermano sulle alture,
soffiano aria come gli sciacalli;
i loro occhi sono spenti, perché non c’è verdura».
7 SIGNORE, se le nostre iniquità testimoniano contro di noi,
opera per amor del tuo nome;
poiché le nostre infedeltà sono molte;
noi abbiamo peccato contro di te.
8 Speranza d’Israele,
suo salvatore in tempo di angoscia,
perché saresti nel paese come un forestiero,
come un viandante che si ferma per passarvi la notte?
9 Perché saresti come un uomo sopraffatto,
come un prode che non può salvare?
Eppure, SIGNORE, tu sei in mezzo a noi,
e il tuo nome è invocato su di noi;
non abbandonarci!

Geremia 14,1-9

Le letture di oggi sono a cura di Emanuele Debettini e Monique Messina

Ascolta

Foto di Ombretta Arnoulet