Un giorno Una Parola – Venerdì 24 Gennaio 2020
Radio Beckwith evangelica

Carissimi fratelli e sorelle, la santa Scrittura ci esorta in vari punti a riconoscere e a confessare i nostri numerosi peccati e le nostre malvagità e a non dissimularli nè nasconderli alla presenza di Dio onnipotente nostro Padre nei cieli.

The Book of common prayer

I testi

11 Lo sguardo altero dell’uomo sarà umiliato,
e l’orgoglio di ognuno sarà abbassato;
il SIGNORE solo sarà esaltato in quel giorno.

Isaia 2,11

7 Non vi ingannate; non ci si può beffare di Dio; perché quello che l’uomo avrà seminato, quello pure mieterà.

Galati 6,7

1 E io, fratelli, quando venni da voi, non venni ad annunciarvi la testimonianza di Dio con eccellenza di parola o di sapienza; 2 poiché mi proposi di non sapere altro fra voi, fuorché Gesù Cristo e lui crocifisso. 3 Io sono stato presso di voi con debolezza, con timore e con gran tremore; 4 la mia parola e la mia predicazione non consistettero in discorsi persuasivi di sapienza umana, ma in dimostrazione di Spirito e di potenza, 5 affinché la vostra fede fosse fondata non sulla sapienza umana, ma sulla potenza di Dio.
6 Tuttavia, a quelli tra di voi che sono maturi esponiamo una sapienza, però non una sapienza di questo mondo né dei dominatori di questo mondo, i quali stanno per essere annientati; 7 ma esponiamo la sapienza di Dio misteriosa e nascosta, che Dio aveva prima dei secoli predestinata a nostra gloria 8 e che nessuno dei dominatori di questo mondo ha conosciuta; perché, se l’avessero conosciuta, non avrebbero crocifisso il Signore della gloria. 9 Ma com’è scritto: «Le cose che occhio non vide, e che orecchio non udì, e che mai salirono nel cuore dell’uomo, sono quelle che Dio ha preparate per coloro che lo amano».

1Corinzi 2,1-9

Le letture di oggi sono a cura di Emanuele Debettini e Monique Messina

Ascolta

Foto di Ombretta Arnoulet