Un giorno Una Parola – Domenica 16 Febbraio 2020
Radio Beckwith evangelica

O tu che fosti disprezzato e respinto dagli esseri umani, quando vengo ignorato dagli amici, disistimato dai superiori, disdegnato o messo in ridicolo dai mie pari, o trattato sprezzamente dagli inferiori, fà che io gridi, con il tuo santo Martire, “Soltanto adesso comincio ad essere discepolo di Cristo”. Che io sappia accettare allora con gratitudine e mettere a frutto con fede la felice opportunità di progredire nel tuo spirito di umiltà e mitezza.

John Wesley

I testi

1 Al direttore del coro. Per strumenti a corda. Salmo di Davide.
Quand’io grido, rispondimi, o Dio della mia giustizia;
quand’ero in pericolo, tu m’hai liberato;
abbi pietà di me ed esaudisci la mia preghiera!

Salmi 4,1

4 Beati quelli che sono afflitti, perché saranno consolati.

Matteo 5,4

1 Mi disse: «Figlio d’uomo, àlzati in piedi, io ti parlerò». 2 Mentre egli mi parlava, lo Spirito entrò in me e mi fece alzare in piedi; io udii colui che mi parlava.
3 Egli mi disse: «Figlio d’uomo, io ti mando ai figli d’Israele, a nazioni ribelli, che si sono ribellate a me; essi e i loro padri si sono rivoltati contro di me fino a questo giorno. 4 A questi figli dalla faccia dura e dal cuore ostinato io ti mando. Tu dirai loro: “Così parla il Signore, DIO”. 5 Sia che ti ascoltino o non ti ascoltino, poiché sono una casa ribelle, essi sapranno che c’è un profeta in mezzo a loro. 6 Tu, figlio d’uomo, non aver paura di loro, né delle loro parole, poiché tu stai in mezzo a ortiche e spine, abiti fra gli scorpioni; non aver paura delle loro parole, non ti sgomentare davanti a loro, poiché sono una famiglia di ribelli. 7 Ma tu riferirai loro le mie parole, sia che ti ascoltino o non ti ascoltino, poiché sono ribelli. 8 Tu, figlio d’uomo, ascolta ciò che ti dico; non essere ribelle come questa famiglia di ribelli; apri la bocca e mangia ciò che ti do». 9 Io guardai, ed ecco una mano stava stesa verso di me, la quale teneva il rotolo di un libro; 10 lo srotolò davanti a me; era scritto di dentro e di fuori, e conteneva lamentazioni, gemiti e guai.

Ezechiele 2,1-10

Le letture di oggi sono a cura di Nicola Tedoldi e Ombretta Arnoulet

Ascolta

Foto di Ombretta Arnoulet