Protestantesimo in viaggio: il racconto del progetto
Radio Beckwith evangelica

Protestantesimo, programma curato dalla Federazione Chiese Evangeliche in Italia, ha realizzato una doppia puntata della trasmissione dedicata ai “protestanti in Italia”.

Dal 7 al 25 luglio la troupe si è spostata dal centro Italia al Sud, per poi nuovamente risalire verso Nord e arrivare alle valli del Pinerolese.
Con il regista Paolo Emilio Landi e i tecnici video e audio era presenta anche il pastore emerito Giuseppe Platone, che ci racconta le emozioni e le scoperte di questo viaggio durato 20 giorni.

“Il progetto nato nel mese di giugno – spiega Platone – abbiamo avuto poco tempo per allestirlo, ma questa era anche la volontà del regista, cioè non fare una cosa troppo preparata. Volevamo vedere se i protestanti ci sono ancora e soprattutto cosa fanno, cosa dicono, dove sono presenti. Abbiamo disegnato un itinerario con varie tappe e ci siamo presentati alle realtà facendo raccontare le loro iniziative, i progetti futuri. Siamo partiti da Roma, Porta Pia, ricordando la “breccia” del 20 settembre del 1870 e riprendendo i temi dell’ondata risorgimentale che portò in quegli anni alla nascita di numerose nostre chiese protestanti”.

Qui trovate l’articolo su Riforma.it
Qui potete rivedere le puntate di Protestantesimo.

Ascolta la prima parte del racconto di Giuseppe Platone

Nella seconda parte del racconto ripartiamo da Roma per risalire verso Nord.

Platone chiude il racconto dicendo: “Abbiamo concluso il viaggio al Bagnou, vicino al colle della Vaccera e ricco di simboli legati all’antifascismo e all’accoglienza, dove abbiamo piantumato due faggi.
L’esempio di questa casa abbattuta nella guerra e poi ricostruita, però, dimostra che si può ricostruire in modo nuovo, diverso, aggiornato. Il virus del Covid ha distrutto tante cose, vite, relazioni, ma dobbiamo guardar all’oggi con resilienza, ricostruendo meglio di prima, mantenere viva la speranza.
Nei posti dove siamo andati non abbiamo trovato lamenti, frustrazioni. Abbiamo invece trovato grande voglia di ripartire. Siamo coscienti di essere pochi, ma anche il poco, come il sale, può dare gusto”.

Qui potete rivedere le puntate di Protestantesimo.

Ascolta la seconda parte del racconto di Giuseppe Platone