logo Saluzzo Monviso 2024
Saluzzo Monviso 2024: una montagna di futuro
Radio Beckwith evangelica

Mercoledì 3 marzo è stato presentato il logo ufficiale della candidatura a Capitale italiana della Cultura 2024

Oggi alle 14:00 è stato presentato il logo che accompagnerà la candidatura di Saluzzo e delle Terre del Monviso a Capitale Italiana della Cultura 2024. Ad aggiudicarsi il concorso di idee, che ha visto giungere oltre 150 proposte da tutta Italia, è stata la giovane marchigiana Ambra Rubichini. Il logo è stato scelto da una giuria tecnica presieduta da Luisa Bocchietto, architetto, docente universitaria e senator del World Design Organization. Bocchietto ha così sottolineato le motivazioni della giuria: «Il logo selezionato esprime e rappresenta in modo semplice, diretto ed immediato gli elementi fondamentali della visione strategica della candidatura. Credo che il logo scelto abbia la freschezza dei colori ideale per poter comunicare in modo chiaro e dinamico le valenze della candidatura».

Montagna, territorio e cultura sono tre delle parole chiave sulle quali verteranno dei due incontri pubblici previsti nel mese di marzo. Questi appuntamenti saranno aperti alla partecipazione e alle domande di tutti e tutte. Gli webinar previsti sono “Verso Saluzzo Monviso 2024. Le nuove sfide della cultura: società, economia”, in programma venerdì 5 marzo alle 18, e “Verso Saluzzo Monviso 2024. Le nuove sfide della cultura: società, economia” annunciato per venerdì 19 marzo alle 17:30. Tutti i dettagli sono disponibili su questa pagina Facebook e cliccando su questo link.

Quali sono le motivazioni e gli obiettivi della candidatura di Saluzzo e delle Terre del Monviso a Capitale Italiana della cultura 2024?
Attilia Gullino, Assessora alla Cultura del Comune di Saluzzo, ne ha parlato ai microfoni di Café Bleu.

Ascolta l’intervista

logo Saluzzo Monviso 2024
Il logo di Saluzzo Monviso 2024 è stato realizzato da Ambra Rubichini
Il logo di Saluzzo Monviso 2024 è stato realizzato da Ambra Rubichini