Condividi su:

Il gioco sui rider – Intervista a Laura Carrer di IrpiMedia

Torniamo sul prezioso lavoro di inchiesta di IrpiMedia per occuparci di una serie che procede ormai dal 2021: Life is a game, che esplora il complesso mondo dei rider, i fattorini che consegnano cibo a domicilio, e ciò che li circonda. Ne parliamo con Laura Carrer, che si è occupata dell’inchiesta.

Se di rider si è parlato spesso in passato (sebbene il tema sia ormai assente da tempo dalle prime pagine) lo si è fatto per seguire le difficoltà lavorative dei fattorini, impiegati da piattaforme che li considerano lavoratori autonomi, sebbene questa autonomia nasconda condizioni precarie e assenza di tutele. In questi anni i rider si sono organizzati per fare pressioni e chiedere le garanzie del lavoro dipendente.

Carrer ribadisce che questo è uno dei punti centrali del discorso, ma aggiunge che l’obiettivo del lavoro di indagine intende allargare la questione per guardarla nel suo complesso e comprendere davvero il processo con cui i lavoratori si trovano all’interno di un gioco basato su velocità ed efficienza. Tutto si muove a partire dalle modalità inedite dalle quali muove i propri passi questo settore: al centro c’è l’utilizzo di applicazioni da smartphone, che permette ad aziende tecnologiche di impegare fattorini in modo estremamente semplice e libero da burocrazia. La novità è tale, spiega Carrer, che anche i sindacati fanno fatica a cogliere le istanze dei rider.

Altri episodi

Il cambiamento parte dalla cultura

Dal 15 al 21 luglio Rovigo ospita la seconda edizione della Settimana dei diritti umani, una manifestazione che incrocia la manifestazione Voci per la Libertà di Amnesty International Italia... from Il cambiamento parte dalla cultura
10 min

Un futuro incerto per il Regno Unito

Il giornalista Angelo Boccato ci racconta le elezioni britanniche del 4 luglio, tra una legge elettorale sbilanciata e una situazione complessa per il nuovo governo... from Un futuro incerto per il Regno Unito
14 min

Dobbiamo occuparci delle carceri

L’Unione delle Camere Penali sta portando avanti una “maratona oratoria” in tante città italiane per portare l’attenzione sulle condizioni di detenzione. I tanti suicidi che avvengono negli istituti di pena ci ricordano che dobbiamo occuparci delle carceri, sebbene sia un tema politicamente tossico e complesso. Ne parliamo con l’avv. Rinaldo Romanelli, Segretario Unione delle Camere... from Dobbiamo occuparci delle carceri
17 min

Sempre più difficile manifestare il dissenso

Il Barometro dell'odio di Amnesty International mostra un aumento dell'hate speech e un clima sempre più ostile al dissenso... from Sempre più difficile manifestare il dissenso
17 min

Firme contro l’indifferenza su Gaza

In queste settimane sono state avviate o rilanciate alcune raccolte firme contro l’indifferenza su Gaza. Una è stata avviata in ambito evangelico e porta il titolo di Dalla Parte di Abele. In questi giorni è emersa anche una una petizione nell’ambito di Mai Indifferenti – Voci ebraiche per la pace. Ne parliamo con uno dei... from Firme contro l’indifferenza su Gaza
16 min

Il trauma dimenticato dei migranti

Alberto Barbieri, coordinatore generale di Medici per i Diritti Umani, racconta il rapporto "Frammenti"... from Il trauma dimenticato dei migranti
14 min

Serre dEstate è un festival di comunità

Con Chiara Flora Bassignana della comunità Il Filo D'Erba presentiamo l'edizione 2024, intitolata Asterisc*... from Serre dEstate è un festival di comunità
11 min

Col petrolio assetiamo l’Iraq

Con Sara Manisera di Fada Collective raccontiamo l'inchiesta che lega l'estrazione di petrolio con l'abuso di risorse idriche... from Col petrolio assetiamo l’Iraq
11 min

Emergency opera anche in Italia

Con Michele Iacoviello raccontiamo come e perché la ong sia attiva anche sul nostro territorio... from Emergency opera anche in Italia
15 min

La strada in salita verso la COP29

Con Jacopo Bencini di Italian Climate Network raccontiamo i cosidetti intertmedi di Bonn, un appuntamento annuale che getta le basi della COP... from La strada in salita verso la COP29
12 min