469 – Quale letteratura per l’infanzia? – intervista a Barbara Ferraro parte 2
Radio Beckwith evangelica

Esiste una letteratura solo per l’infanzia e come si può distinguere la letteratura di qualità da quella commerciale? Qual è il potere delle immagini nei libri? Le immagini sono davvero importanti o la rappresentazione delle fiabe tramite le illustrazioni nei libri rischia di sviare l’immaginazione del bambino o della bambina dal modo in cui esperimenterebbe e si rappresenterebbe la storia per conto suo? Si possono leggere libri dove si parla di violenza e crudeltà o è meglio evitarli? Perché crudeltà e violenza nelle fiabe sono sempre esistite? Tutti i libri devono finire con un rassicurante finale tipo “tutti vissero felici e contenti” o quali altre altre possibilità ci possono essere? Ci sono libri disobbedienti interessanti?

LIBRI CALZE LUNGHE

Libri Calzelunghe è un gruppo informale di discussione e scrittura formato da esperti, pedagoghi, professori, giornalisti, insegnanti, bibliotecari, operatori nell’editoria/biblioteche, scrittori, giornalisti che ha organizzato uno spazio di riflessione sulla letteratura per l’infanzia di qualità con una rivista online.