Per il bene la stupidità è un nemico più pericoloso della malvagità. Contro il male è possibile protestare, ci si può compromettere, in caso di necessità è possibile opporsi con la forza; il male porta sempre con sé il germe dell’autodissoluzione, perché dietro di sé nell’essere umano lascia almeno un senso di malessere. Ma contro la stupidità non abbiamo difese.” [Dietrich Bonhoeffer] In che senso quello che diceva Bonhoeffer sulla stupidità durante il nazismo può descrivere bene il neoliberismo attuale? In cosa si manifesta oggi la stupidità e perché è pericolosa? Chi educa oggi e come? Con Fofi si parla di pedagogia critica, delle metamorfosi della cultura politica, cercando di capire il passato per cambiare il futuro.