Una ricerca dell’Università di Torino aiuta a risolvere uno degli enigmi della biologia
Radio Beckwith evangelica

Una peculiare simmetria tra le sostanze che compongono il dna, descritta nella seconda regola di Chargaff, è stata per più di 50 anni un cruccio nel mondo della genetica. Sebbene abbia permesso molti passi avanti nello studio del dna, nessuno studioso era mai riuscito a rivelarne la causa.

Una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Briefing in Bioinformatics e condotta da Piero Fariselli, docente del Dipartimento di Scienze Mediche dell’Università di Torino, in collaborazione con Cristian Taccioli, Luca Pagani e Amos Maritan dell’Università di Padova, ha ora scoperto quale sarebbe il principio che la rende valida.

L’intervista al professor Piero Fariselli

Foto copertina via | Licenza CC BY-NC 4.0