Scoperte tracce di neuroni nei resti di Ercolano
Radio Beckwith evangelica

L’eruzione vesuviana del 79 d.C. continua a rivelare elementi sorprendenti. Nelle scorse settimane è stato pubblicato su Plos One uno studio relativo alla scoperta, nel cranio vetrificato di un uomo morto durante l’eruzione, di tracce di neuroni.

Lo studio ha visto la collaborazione di numerosi ricercatori e università italiane ed è stato ripreso da molte delle principali testate giornalistiche internazionali.

Ne abbiamo parlato con il coordinatore della ricerca, Pierpaolo Petrone

Foto di Graham Hobster da Pixabay