Il Ranch delle Donne: per riscoprire la sensorialità
Radio Beckwith evangelica

Alle porte di Torino c’è una nuova realtà sociale in cui le pazienti oncologiche croniche e le vittime di abuso possono ritrovare il contatto terapeutico della natura.

A Nichelino, in una fattoria di inizio Novecento, è stato recentemente aperto al pubblico Il Ranch delle Donne. Si tratta di una nuova realtà sociale curata da due onlus, ACTO Piemonte (Alleanza Contro il Tumore Ovarico) e da RiDo – Ricerca per la Donna. Il progetto è pensato per donare il potere terapeutico della sensorialità a pazienti oncologiche e donne vittime di abusi. Il Ranch delle Donne si trova in via Mascagni 86 a Nichelino, in uno spazio pensato per favorire l’equilibrio tra mente e corpo attraverso l’immersione nella natura lontano dal caos cittadino. Questa fattoria sociale ha l’obiettivo di creare nuove idee di socializzazione e concrete attività nei campi. Come sottolineato dalla dott.ssa Elisa Picardo (presidentessa di ACTO Piemonte) durante Café Bleu, «l’agricoltura sociale offre alle pazienti oncologiche importanti potenzialità terapeutiche che possono donare risvolti positivi in ambito psicoterapeutico e riabilitativo».

Nel periodo natalizio e nei prossimi mesi sono previste diverse attività di incontro con la cittadinanza pensate per tutti e tutte coloro che desiderano offrire supporto al progetto, come indicato su Facebook e Instagram. Fino al 31 gennaio 2022 è possibile sostenere ACTO Piemonte e il Ranch delle Donne attraverso “1 voto, 200.000 aiuti concreti – La causa in cui credi, il nostro aiuto per sostenerla”. Questa iniziativa, finanziata grazie al progetto Carta Etica, prevede la distribuzione di 200.000 euro alle Organizzazioni Non Profit aderenti a IlMioDono. Tutte le informazioni sono disponibili cliccando qui.

Elisa Picardo ha raccontato Il Ranch delle Donne ai microfoni di Café Bleu. Ascolta l’intervista

Il Ranch delle Donne - ACTO Piemonte