Cominciamo Bene – 28 gennaio 2022
Radio Beckwith evangelica

In primo piano

Carbone che torna Nel 2021 è aumentato, a livello globale, l’uso di carbone, e l’Agenzia Internazionale per l’Energia avverte che nel 2022 potrebbe crescere ancora. Il motivo principale è l’aumento generale dei prezzi dell’energia, ma questo chiaramente rende sempre più difficile il raggiungimento degli obiettivi climatici, i quali suonano sempre più vuoti, specie se si guarda a tutte le nazioni che ora tornano ad utilizzare il carbone. In alcuni paesi, come l’Italia, la direzione è davvero quella opposta, ma la riduzione del carbone va spesso a favore di un aumento del gas naturale, un passaggio ben poco significativo dal punto di vista climatico.

Esteri

Nell’ambito delle tensioni sull’Ucraina, gli Usa minacciano di bloccare l’apertura del gasdotto Nord Stream 2: oggi il colloquio tra Macron e Putin. Ieri il Regno Unito ha rimosso le misure preventive per contenere la variante Omicron, mentre in Israele verrà somministrata la quarta dose di vaccino agli over 18 più a rischio. Le conseguenze del colpo di stato in Myanmar pesano sulla popolazione, soprattutto sui più piccoli. Gli attivisti sono tornati in piazza in Polonia dopo la morte di una donna a cui era stato negato l’aborto. Decine di morti in Africa meridionale a causa della tempesta tropicale Ana.

Interni

Nuovo naufragio lungo la rotta mediterranea: il bilancio è di 6 morti e 30 dispersi. Ancora fumata nera alla quarta chiama per l’elezione del Presidente della Repubblica: nel quinto scrutinio il centrodestra sembra voler portare avanti un suo candidato, mentre il centrosinistra ragiona sulle proprie mosse. In seguito alla sentenza della Corte europea per i diritti dell’uomo, la Consulta ha invitato a riformare le Residenze per l’esecuzione di misure di sicurezza. Sono 700 gli esuberi comunicati da Bosch nello stabilimento di Bari, mentre Marelli ne annuncia 550.

Foto via Pixabay