La 21° edizione della rassegna apre con un omaggio all’autore occitano con proiezioni, mostre e incontri a Torino e in Val Chisone. Fredo Valla ha raccontato il suo lavoro ai microfoni di RBE: dalla sceneggiatura alla regia, da Bogre a Volevo Nascondermi.

L’edizione 2022 del Glocal Film Festival (10-14 marzo, qui tutto il programma) apre con l’omaggio a Fredo Valla e al suo cinema. La rassegna curata da Piemonte Movie torna in presenza celebrando l’autore occitano, un artigiano della settima arte che cura la sua visione globale del mondo a partire da Ostana, piccolo paese della Valle Po in cui vive dinanzi al Monviso.

Non poteva esserci autore più indicato di Valla per rappresentare il cinema glocal nel più puro significato del termine. Per questo motivo il festival apre la sua 21° edizione proponendo al pubblico alcuni lavori scelti tra quelli realizzati in trent’anni di carriera. Giovedì 10 marzo al Cinema Massimo di Torino alle 17:00 è in programma la proiezione dell’ultimo film di Valla, Bogre, la grande eresia europea. Sempre giovedì, a partire dalle 21:00, è prevista la serata di apertura del Glocal Film Festival. L’appuntamento propone due documentari di Valla e un incontro che vede partecipare il regista di Ostana insieme a Carlo Grande (giornalista, scrittore), Enrico Verra (direttore Aiace Torino) e Armando Bonaiuto (curatore di Torino Spiritualità). L’omaggio a Fredo Valla continua domenica 13 marzo con tre proiezioni al Polo del ‘900 con inizio alle 14:30.

Anche la Val Chisone dà il suo contributo alla celebrazione del regista con due eventi in programma dal 5 al 27 marzo. Il Cinema delle Valli di Villar Perosa propone una serie di suoi film, mentre Villa Willy (Perosa Argentina) ospita l’esposizione Bogre – La mostra.

Per intervistare Fredo Valla siamo partiti proprio da Bogre, ultimo suo film documentario. Abbiamo raccontato non solo il lavoro di regista, ma anche quello di sceneggiatore per produzioni rivolte al grande pubblico, come i due lungometraggi di Giorgio Diritti, Il vento fa il suo giro e Volevo nascondermi, film che ha visto Elio Germano, interprete di Antonio Ligabue, vincere l’Orso d’Argento al Festival di Berlino e il David di Donatello come miglior attore protagonista.

Ascolta l’intervista

  • Fredo Valla
  • Glocal Film Festival 2022