Lunedì 3 ottobre alle 18:00 l’area verde accanto all’Ex Mattatoio di Via Papa Giovanni XXIII sarà intitolata ai magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, vittime della mafia. Il sindaco Alessandro Sicchiero ha presentato l’evento in diretta a Café Bleu su RBE

Chieri ha un nuovo giardino intitolato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, magistrati vittime del terrorismo mafioso. Lunedì 3 ottobre alle 18:00 l’area verde adiacente l’Ex Mattatoio di Via Papa Giovanni XXIII sarà donata alla città nell’ambito di “Legalità – Non trascuriamola”, evento organizzato dall’amministrazione comunale in collaborazione con Libera Piemonte. Come ha sottolineato in diretta a Café Bleu il sindaco Alessandro Sicchiero, durante l’evento di stasera saranno inaugurate 15 panchine della legalità, arredo urbano decorato dallo street artist Emanuele Mannisi.

Dopo l’inaugurazione del giardino, alle 21:00, sul palco dell’Auditorium del liceo Monti di Chieri andrà in scena lo spettacolo a ingresso gratuito “Rita e il Giudice – Storie di scelte, padri e mafia”. La pièce, introdotta dall’ideatore di Libera don Luigi Ciotti, propone al pubblico la storia di Rita Atria, donna testimone di giustizia che, attraverso le sue deposizioni, diede un grande supporto a Paolo Borsellino. Tutte le informazioni su “Legalità – Non trascuriamola” sono disponibili cliccando qui.

Ascolta l’intervista