A Torino gli avvocati dell’ASGI – Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione, hanno voluto denunciare “le inefficienze e le illegalità che da tempo affliggono” l’ufficio immigrazione di corso Verona a Torino, davanti al quale centinaia di persone al giorno si ritrovano a fare code interminabili anche solo per avere informazioni sullo stato della propria pratica di permesso di soggiorno. Una situazione causata da immense carenze strutturali dell’ufficio, che sarà ancora più messo alla prova dall’approvazione del cosiddetto “Decreto Cutro”, introdotto dall’attuale Governo, che cancella la protezione speciali per le persone migranti, tra cui molti nuclei familiari, donne e minori.

Ne parla Alberto Pasquero, avvocato dell’ASGI: