In Italia, negli ultimi decenni, è evidente il calo degli investimenti in cultura, per la quale viene spesa una percentuale del Pil molto bassa se confrontata ad esempio con altri paesi europei.

Come per molti ambiti, il PNRR si porrebbe l’obiettivo di investire anche nel settore culturale, ma un’inchiesta di Lorenzo Buonarosa per Irpi (che sta dedicando numerosi lavori alle spese per questo piano) mostra che, così come è successo nell’ambito di finanziamenti nei vari governi passati, anche in questo caso per cultura si intende soprattutto il turismo, che lascia spesso poche tracce durevoli e concrete nelle zone interessate.

Puoi ascoltare qui l’intervista: